Sogno o realtà

Nella foresta aveva trovato la sua via di salvezza. Per la poca chiarezza di uno sguardo, aveva deciso di passare un po’di tempo con se stessa. In cuor suo sapeva che qualcosa stava cambiando, ma non riusciva a vedere quanto tempo sarebbe passato per dare inizio al cambiamento. Il sol pensiero la faceva stare bene, le faceva battere il cuore…e diceva tra sé e sé:”è ciò che voglio…”. Continuava a pensarlo incessantemente, tanto da rimproverare a se stessa che se ci avesse pensato ancora una volta, non si sarebbe mai più avverato. Quasi come se avesse svelato un sogno segreto all’universo intero. Ormai aveva deciso c’era un progetto da realizzare, altrimenti un sogno con un limite si chiama fine!

Sabato pomeriggio…con gusto!

Il cielo nuvoloso e l’aria frizzantina di questo marzo “pazzerello” non ci hanno impedito di andare a curiosare il…

…a Finalborgo (SV). Nonostante ci fossi già stata qualche anno fa, è stato piacevolissimo tornarci!

Inoltre, Finalborgo, è uno dei borghi d’Italia che mi piace da matti e non perdo l’occasione di andare a farmi una bella passeggiata.

Un pensiero non molto nascosto

Non sempre riesco a usare la cosiddetta diplomazia e quindi dico quello che penso “schietta e sincera”. Quell’impulsivitá che mi accompagna fin dalla nascita e che, talvolta, mi ha dato grandi soddisfazioni! Le conseguenze?!?! Beh, naturalmente, tenendone conto, o magari non sempre, ma mai nascondendomi dietro un dito…o che qualcuno pagasse per me! C’ho sempre sempre..sempre messo la faccia! Comunque, mi sta ricapitando la stessa sensazione di circa vent’anni fa, quando volevo cambiare qualcosa e il mio sesto senso, o per meglio dire, in cuor mio, sentivo che ciò che avrei fatto, non so perché ma mi avrebbe fatto state bene e, di conseguenza, resa felice. Il tempo mi ha dato ragione! Giusto appunto mi è venuta in mente una frase di Leonardo da Vinci (che adoro!):

 «Perché si vede più certa la cosa l’occhio ne’ sogni che colla immaginazione stando desto».

Avevo sicuramente nessuna certezza ne tanto più garanzie, ma mi bastava solo il bel pensiero e l’euforico palpitio del mio cuore, che come una “valchiria”avrei affrontato tutto e tutti!…e come quella volta sto di nuovo inseguendo un sogno, un bellissimo sogno; e se è vero che il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni…..